giovedì 21 febbraio 2019

PEPERONI VERDI ALL'ACCIUGA E CAPPERI


Buon giovedì a tutti!
I peperoni un ortaggio molto versatile, che può essere servito come antipasto, contorno, per preparare primi piatti, o come secondo piatto, farciti con carne, tonno. 
Quello che vi propongo oggi sono dei peperoni verdi fritti con acciughe e capperi. Un contorno saporito, facile e veloce da realizzare. Perfetti per accompagnare secondi piatti di carne, pesce, formaggi o uova.
Potete usare anche peperoni rossi o gialli, ho usato quelli verdi  perché ne avevo da consumare. Che dite passiamo alla ricetta?


Ingredienti per 4 persone:


4 peperoni verdi carnosi,
4 acciughe sotto sale,
1 cucchiaio di capperi sott'aceto,
origano,
olio evo q.b.,
sale.






PROCEDIMENTO:


Sciacquate i peperoni sotto l'acqua corrente, asciugateli e divideteli a metà, togliete i semi e il picciolo e riduceteli a tocchetti o a listarelle.

Mettete in una padella antiaderente l'olio evo e friggete i peperoni, dopo di ché scolateli bene e poneteli in un piatto da portata.

Togliete il sale dalle acciughe, togliete la lisca e passatele in un pò d'olio; spezzettatele e aggiungetele ai peperoni.

Salate leggermente, cospargete i peperoni con i capperi e una spolverata di origano.

Serviteli freddi come contorno con carne, uova, formaggi.





 Alla prossima da La cucina di Molly



lunedì 18 febbraio 2019

CHICCHE DI COTOGNATA


Che soddisfazione avere un albero di mele cotogne, raccoglierle con le proprie mani e poterne fare delle confetture deliziose, genuine e biologiche! E' la confettura che ho preparato qualche mese fa!
La ricetta che vi posto oggi è un dolcetto profumato e goloso, una ricetta tramandata dalla mia mamma, le chicche di cotognata. 
Adoro questa confettura, perfetta da servire come dolcetto di fine pranzo o a colazione.Un dessert delicato e semplicissimo da fare, ottimo l'abbinamento con i formaggi. 
Di seguito la ricetta:



Ingredienti:

1.500 kg di mele cotogne,
1 kg di zucchero,
300 g di acqua,
succo di 1 limone.






PROCEDIMENTO:


In un pentolino preparate uno sciroppo con 100 ml di acqua e lo zucchero e tenetelo da parte.

Pulite le mele cotogne, lavatele bene, divideteli in 4 parti, togliete il torsolo e i semi e poneteli in una pentola con il succo di limone.

Aggiungete 200 ml. di acqua e cuocete a fuoco moderato per 45 minuti circa o fino a quando la polpa risulterà morbida.

Toglietela dal fuoco e passate la polpa al  passaverdura o mixer.

Rimettete la polpa di mele cotogne nuovamente nella pentola, unite lo sciroppo di zucchero e fate cuocere a fiamma bassa, rimestando spesso con un cucchiaio di legno, fino a quando incomincerà ad addensarsi e ad avere un colore rosso scuro.

Trasferite la cotognata  in un contenitore di vetro, lasciatela raffreddare e asciugare. 

Aiutandovi con un cucchiaino prelevate un po cotognata, che nel frattempo si sarà solidificata, formate delle
palline che passerete nello zucchero.

Conservate le chicche di cotognata in un contenitore di latta e in un luogo asciutto.





Alla prossima ricetta da La cucina di Molly



giovedì 14 febbraio 2019

POLPO SU CREMA DI FAGIOLI


Buongiorno e buon S. Valentino!
Oggi vi propongo un ricetta semplice ma di grande effetto, un piatto da presentare anche in occasione di ospiti a pranzo o cena. Il polpo su crema di fagioli è un piatto gustoso che vi consiglio di provare. Per ridurre i termini di preparazione, potete usare i fagioli lessati pronti e insaporirli poi in padella con gli aromi.
Passiamo alla ricetta:


Ingredienti per 4 persone:

250 g di fagioli cannellini,
1 foglia di alloro, 
1 spicchio d'aglio,
1 pomodorino ciliegino,
1 kg di polpo,
1 rametto di rosmarino fresco,
1 piccola patata,
zenzero q.b.,
curcuma q.b.,
1 costa di sedano,
1 carota,
1 piccola cipolla,
peperoncino in polvere q.b.,
6 cucchiai d'olio evo,
sale e pepe.






PROCEDIMENTO:


Innanzi tutto mettete in ammollo in acqua tiepida i fagioli cannellini per 12 ore (vi consiglio la sera).

Scolateli trasferiteli in una pentola, aggiungete il pomodorino spezzettato, l'aglio intero sbucciato, l'alloro, la patata pelata e fatta a cubetti, copriteli di acqua e cuoceteli a fuoco basso; a fine cottura regolate di sale.

In tanto pulite il polpo, togliete dalla sacca le interiora, gli occhi e il becco e sciacquatelo sotto l'acqua corrente.

Riempite una pentola di acqua, salate leggermente, unite la carota, la cipolla sbucciata e il sedano a pezzetti, e portate a bollore.

Immergete il polpo nell'acqua, prima i tentacoli in modo che si possano arricciare,  quindi portatelo a cottura.

Scolate i fagioli dalla loro acqua di cottura, eliminate l'alloro, aggiungete una presa di pepe e frullate il tutto.

Riducete il polpo a tocchetti, e saltatelo in padella con 2 cucchiai di olio, un pizzico di curcuma, un pizzico di zenzero, un pizzico di peperoncino e il rosmarino tritato, lasciate insaporire.

Disponete la crema di fagioli in 4 piatti fondi, al centro distribuite i tocchetti di polpo, completate con un filino d'olio evo crudo e servite!




 A presto da La cucina di Molly



lunedì 11 febbraio 2019

ZUPPA DI FAGIOLI DEL PURGATORIO ALLA PAPRIKA


Buon inizio di settimana!
Le zuppe di legumi in questo periodo invernale sono perfette e riscaldano.
Oggi vi propongo la zuppa di fagioli del purgatorio, buonissima e nutriente. Questo tipo di fagiolo è piccolo,tondo e bianco, la sua buccia è sottile ed è per questo che non necessita di tanto ammollo; basta un paio d'ore o anche meno.  Ottima servita con dei crostini di pane!
Passiamo alla ricetta:



Ingredienti per 4 persone:

400 g di fagioli del purgatorio secchi,
450 g di pomodori datterini,
2 spicchi d'aglio,
1 cipolla,
1 foglia di alloro,
1 ciuffo di prezzemolo,
paprika forte q.b.,
 brodo vegetale q.b.,
4 cucchiai d'olio evo,
sale e pepe.






PROCEDIMENTO:


Lasciate a bagno i fagioli del purgatorio per 2 ore in acqua a temperatura ambiente.

Scolateli e poneteli in un tegame possibilmente di coccio, aggiungete abbondante acqua, l'alloro, 2 pomodorini e 1 spicchio d'aglio intero; quindi portate a bollore, poi proseguite la cottura a fuoco basso per 1 ora. 

15 minuti prima di spegnere regolate di sale.

In un tegame con l'olio ponete un trito di aglio, cipolla e prezzemolo e lasciatelo appassire.

Spezzettate i pomodorini e aggiungeteli al trito, unite anche i fagioli scolati, mescolate e lasciate insaporire per qualche minuto. 

Coprite il tutto con il brodo vegetale caldo, regolate di sale, pepe e proseguite la cottura per altri 20 minuti.

Per ultimo aggiungete 1 cucchiaio raso di paprika forte o regolatevi secondo i vostri gusti, lasciate insaporire ancora per una decina di minuti prima di servire.





A presto da La cucina di Molly



mercoledì 6 febbraio 2019

PANINI INTEGRALI E FARRO CON SEMI DI LINO


E' da tempo che non panificavo, ho pensato bene di farlo approfittando di questo periodo di pioggia e freddo.
Sono dei panini integrali con aggiunta di farina di farro e semi di lino, morbidi dentro e con una crosticina croccante.  Buonissimi, profumati, ricchi di fibre, e facili da fare!
Ecco qui di seguito la ricetta:






Ingredienti:

350 g di farina integrale,
150 g di farina di farro,
300 ml di acqua,
15 g di sale,
10 g di zucchero,
2 cucchiai di olio evo,
35 g di lievito madre disidratato,
50 g di semi di lino.






PROCEDIMENTO:


In un boccale mescolate l'acqua tiepida con l'olio.

In una terrina versate le due farine, il lievito madre disidratato, il sale e lo zucchero e mescolate.

Versate l'acqua con l'olio poco per volta e incominciate ad impastare.

Lavorate bene l'impasto  per una decina di minuti, incorporate per ultimo 40 g di semi di lino.

Coprite la terrina con pellicola e lasciate lievitare in forno spento con lucina accesa per 1'ora e 1/2.

Dall'impasto ricavate delle palline di circa 60-70 g ; poneteli su una teglia rivestita di carta forno e lasciate lievitare per 2 ore circa o fino al raddoppio.

Spennellate i panini con l'olio e completate con il resto dei semi di lino.

Riscaldate il forno a 180° e infornate i panini per 25 minuti.





A presto da La cucina di Molly


sabato 2 febbraio 2019

TORTA AL CIOCCOLATO CON NUTELLA E PANNA


Benvenuto febbraio!
Questa che vi posto oggi è una torta al cioccolato, nutella e panna che ho preparato durante le feste natalizie.
Un dolce goloso e soffice perfetto per chi ama il cioccolato e anche facile da fare; l'ho arricchita con nutella e panna, e vi assicuro che è buonissima!
Passiamo alla ricetta:





Ingredienti:

180 g di farina,
50 g di cacao amaro,
200 g di zucchero,
3 uova,
100 g di latte,
150 g di burro,
1 bustina di lievito per dolci,
1 bustina di vanillina,
1 pizzico di sale.

Per farcire:
300 ml. di panna,
60 g di zucchero a velo,
1 bicchiere di nutella,
200 ml di glassa al cioccolato pronta,
latte q.b.,
biscotti pan di stella q.b..






PROCEDIMENTO:


Ammorbidite il burro nel microonde per qualche secondo, io nel Bimby 2' a 60° vel. 1.

Lavorate con una frusta elettrica lo zucchero con il burro sciolto, io nel Bimby 30" vel. 4.

Aggiungete le uova uno per volta e lavorate sempre con la frusta, io nel Bimby 1' vel 3.

Unite il latte, la farina, il cacao, la vanillina, il sale e il lievito setacciati e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso; io nel Bimby 2' vel 4.

Imburrate e infarinate una tortiera di 24 cm. di diametro e versate il composto.

Riscaldate il forno a 160° e infornate il dolce per 45 minuti. (fate la prova dello stecchino).

Intanto montate la panna con lo zucchero a velo.

Una volta pronta lasciate raffreddare la torta; tagliatela a metà in senso orizzontale, e bagnatela leggermente con un pò di latte.

Distribuitevi su un disco di torta uno strato di nutella, poi proseguite con uno strato di panna; quindi ricopriste con il secondo disco di torta.

Ricoprite la torta con la glassa al cioccolato, decorate con fiocchetti di panna montata e con biscotti pan di stella.




Buon dessert da La cucina di Molly



martedì 29 gennaio 2019

POLPETTE DI TACCHINO FARCITE


Buon martedì!
Le polpette di tacchino farcite sono un secondo piatto ricco e gustoso che possono risolvere il pranzo o la cena. Per non mangiare la solita fettina di carne, un'alternativa  sono le polpette, io le preferisco, sono sugose e saporite. Provate queste di tacchino!
Qui di seguito la ricetta:



Ingredienti per 4 persone:

600 g di polpa di tacchino tritata,
8 fettine di prosciutto crudo,
8 fettine di Emmental,
mollica di 1 panino all'olio,
latte q.b.,
2 uova,
2 cucchiai di grana grattugiato,
1 piccola cipolla,
1 rametto di rosmarino fresco,
4-5 foglie di salvia,
farina q.b.,
4 cucchiai di olio evo,
40 g  di burro,
1 bicchierino di brandy,
sale e pepe.







PROCEDIMENTO:


Mettete la polpa di tacchino in una terrina, salate leggermente e pepate.

Aggiungete le uova e la mollica di pane ammorbidita nel latte e ben strizzata, il formaggio grana e mescolate bene.

Ricavate dall'impasto 8 polpette.

Appiattite ogni polpetta e farcite ognuna con una fetta di prosciutto crudo e una fetta di Emmental.

Richiudetele in modo da ottenere delle polpette ovali.

Sbucciate e tritate la cipolla; fatela appassire in una padella con l'olio e il burro.

Adagiate le polpette infarinate, la salvia e il rosmarino e fatele dorare, innaffiate con il brandy e lasciate cuocere da entrambi i lati. 

Servite le polpette ben calde.




Buon appetito da La cucina di Molly