lunedì 16 dicembre 2013

CIAMBELLA ALL'UVETTA E MANDORLE


Buon inizio di settimana a tutti! Tra dieci giorni è Natale c'è aria di festa in giro, tra i vari preparativi, ci dilettiamo a  sfornare dolci per questo periodo. Sfogliando una vecchia rivista di Sale e Pepe, mi è piaciuta molto questa ciambella all'uvetta e mandorle. L'impasto di questo dolce è molto soffice, e la lievitazione avviene in più riprese, ma ne vale la pena, è troppo buono e perfetto per la colazione o per finire il pranzo alla grande!


INGREDIENTI:

430 g di farina,
50 g di zucchero,
150 ml di latte,
2 uova,
80 g di burro di bufala MANDARA,
1 cubetto di lievito d birra,
100 g di uvetta,
la scorza grattugiata di 1/2 limone,
il succo di 1 arancia,
50 g fi mandorle tritate e tostate,
1 tuorlo,
sale, 
burro + farina per lo stampo,
zucchero a velo q.b..





PROCEDIMENTO:

Mettete ad ammorbidire l'uvetta nel succo d'arancia. Stemperate nel latte tiepido il cubetto di lievito, aggiungete 180 g di farina e amalgamate bene il composto. Coprite e lasciate lievitare per 45 minuti. Aggiungete all'impasto lo zucchero, le uova leggermente sbattute con un pizzico di sale, l'uvetta con il succo d'arancia, il burro morbido e fatto a pezzetti, le mandorle e la scorza di limone grattugiata. Quindi unite il resto della farina e impastate il tutto. Formate una palla, date un taglio a croce e lasciate lievitare per mezz'ora. Trascorso questo tempo, lavorate l'impasto per pochi secondi, quindi dividetela in tre parti uguali. Ricavate tre rotolo lunghi 40 cm. e intrecciateli. Sistemate la treccia in uno stampo da ciambella di 24 cm, imburrato e infarinato, unendo le due estremità. Spennellate la ciambella con il tuorlo sbattuto e lasciate lievitare ancora per mezz'ora. Mettete in forno a 180° per 45 minuti. Lasciate raffreddare, spolverizzate di zucchero a velo e servite!



14 commenti:

  1. non sai quanto mi invoglia questa ciambella, il burro di bufala non l'ho mai usato, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Caspita che super ciambellona, sembra davvero superlativa!

    RispondiElimina
  3. invitantissima....complimenti per questa bonta'!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. wow...che spettacolo...devo assolutamente provarlo!
    Grazie per la ricetta
    Alessandro

    RispondiElimina
  5. Buono spettacoloso sopra tutto per i miei golosoni. Buona serata

    RispondiElimina
  6. Bella rustica la tua ciambella. Mi fa proprio gola! Mangerei questa invece dei panettoni industriali che vendono adesso. Che delizia!

    RispondiElimina
  7. una ciambella che può essere un ottima alternativa al panettone nei giorni di festa

    RispondiElimina
  8. Sublime visione. DEve essere squisita. Bravissima!
    Un bacio..

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia, è lievitata benissimo ed è molto invitante vedere le fette sul piattino, bravissima!

    RispondiElimina
  10. Fantastica la tua ciambella!!!

    RispondiElimina